O ANEL DE BENTO XVI É DESTRUÍDO

“Porque o anel foi quebrado,


Mas não a promessa


Que sendo também Maior


É inquebrantável,


Indestrutível:“Tu és Petrus!” 

Pe Marcelo Tenorio )

2 respostas para “O ANEL DE BENTO XVI É DESTRUÍDO”

  1. 🙁
    Poderia ficar com o anel como recordo, claro que isso náo dá né Padre, só pode existir um. Como o senhor colocou, é indestrutível, mesmo assim.
    Que Deus nos cuide a todos, que a igreja náo fique nas máos de maus cardeais.
    Pobrezinho nao teve outra alternativa a náo ser renunciar, penso, pra tentar salvar a igreja deste poder oculto.
    Acho que o senhor sabe italiano, queria lhe passar um texto dessa página.
    “vescovo vestito di bianco” faz lembrar o texto de hoje do Padre Paulo Ricardo.
    …………………

    http://news.panorama.it/cronaca/addio-papa-benedetto-terzo-segreto-fatima

    Certo, è uno scenario da fantapolitica. Ma lo scandalo Vatileaks ci ha svelato che lotte di potere, torbidi intrighi, veleni e doppiogioco, in quelle stanze, sono più diffusi di quanto non pensassimo.

    Un quadro dalle tinte fosche che si arricchisce poi di un ulteriore elemento di disturbo. Perché secondo più fonti- anche interne al Vaticano- quello reso pubblico nel 2000 non sarebbe il vero testo scritto da Suor Lucia. O comunque, non sarebbe la versione integrale. “Da molti anni, fin dal 1960, girava voce che alla fine della Chiesa Cattolica fosse associata la fine dei tempi”, conferma Adriano Forgione. “Ho avuto modo di conoscere personalmente Monsignor Corrado Balducci, demonologo ed esorcista accreditato presso la Santa Sede, scomparso nel 2008. In uno dei nostri ultimi incontri prima della sua morte mi confessò che il Vaticano era preda di Satana. Anzi, sosteneva che molti cardinali erano legati a forze sataniche, che lui considerava associate ad una massoneria deviata. E mi diceva che nel vero testo del Terzo Segreto di Fatima si parlava apertamente di apostasia, ovvero dell’ allontanamento dalla vera fede.
    È molto interessante notare che nel 2010 è circolata una versione apocrifa del Terzo Segreto, mai confermata ma neanche mai smentita dalla Santa Sede, in cui si cita in modo chiaro la parola apostasia, in relazione alla fine della Chiesa Cattolica e alla distruzione di Roma. Ma non sappiamo se tale distruzione vada intesa in senso reale, come un evento che coinvolgerà la Città Santa, oppure se abbia a che fare simbolicamente con il crollo della Chiesa Cattolica associata a Roma in quanto ‘Caput mundi’”.

Os comentários estão desativados.